Un dovere morale MondoLatino Viaggi
Mondo Latino
Indice

Economia cilena

 Cobre, risorsa naturale molto importante per il CileL'agricoltura cilena poco sviluppata è assolutamente inadeguata al fabbisogno de paese e concorre in misura molto modesta alla formazione del prodotto nazionale lordo. Solo poco più del 7% del territorio nazionale è posto a coltura e circa il 16% è a prato e a pascolo e sfruttato per l'allevamento (3.780.000 bovini, 6.300.000 ovini, 1.150.000 suini).

Notevole importanza ha la pesca; il Cile è al quinto posto nella produzione mondiale. Ma la principale ricchezza del paese è costituita dalle sue straordinarie ricchezze minerarie (rame, molibdeno, iodio, per i quali il Cile è rispettivamente al primo, secondo e terzo posto nella produzione mondiale).

Le industrie dei beni di consumo si sono installate nelle città (Santiago e soprattutto Valparaiso e Concepción). Importanti gli impianti di trattamento di minerali e le sue fabbriche di farina di pesce, le industrie del latte y le industrie forestali del sud (legname industriale).

Anche se mostra segni di rallentamento il Cile con una economia basata sui principi capitalisti e dopo la privatizzazione di molte industrie e la crescita delle industrie terziarie è stato il paese dell'America Latina con lo sviluppo più notevole degli ultimi quindici anni migliorando drasticamente le condizioni economiche del paese. Tra 1990 e 1998 l'economia cilena diedi un'importante passo riuscendo ad avere il più lungo periodo di espansione della storia del paese. Il paese si trasformò e da un ingresso pro capite di US$ 2.945/abitante nel 1990 passò a US$5.026/abitante nel 1998.

Nonostante, l'economia cilena frenò bruscamente la sua crescita. Negli ultimi cinque anni (1997-2002) la crescita dell'economia fu di solo un 2.3%/anno contro il 5.0%/anno dei 10 anni anteriori. Tuttavia, data la situazione mondiale, paragonato il Cile con molte economie latinoamericane ed oltre, continua a distaccarsi.


Indicatori economici annuali


Indicatore 2000 2001 2002 2003

PIL a prezzi correnti (miliardi di US$) 75,4 68,3 66,4 70,6
PIL pro- capite (US$ - potere d'acquisto equiv) 9.730 10.150 10.373 10.730
Tasso di crescita reale (%) 4,2 3,1 2,1 3,1
Inflazione 3,8 3,6 2,5 2,5
Costo orario lavoro (US$ settore manifatturiero) 2,31 2,06 1,98 2,04
Bilancia commerciale (miliardi di US$)
- Esportazioni 19,21 18,46 18,34 20,42
- Importazioni 17,09 16,41 15,83 17,35
- Saldo 2,12 2,05 2,51 3,07
Debito pubblico (% PIL) 13,08 14,71 15,10 14,80
Disoccupazione registrata (%) 9,22 9,18 8,95 8,40
Tasso di cambio Peso/US$ (media annuale) 535,5 634,9 688,9 692,8
Debito estero (miliardi di US$) 29,2 30,3 32,5 43,0
Riserve internazionali (miliardi di US$) 15,03 14,38 15,34 16,40

Fonte: EIU, Economic Intelligence Unit: Country Economic Data, May 25th 2004