Un dovere morale MondoLatino Viaggi
Mondo Latino
Indice

Popolazione nicaraguense

Bambini a JalapaPur essendo Il paese più vasto dell'America centrale, il Nicaragua è uno dei meno popolosi, con una relativamente modesta, anche se in aumento, densità demografica media (circa 35 ab. per kM2). Oltre i meticci che rappresentano tre quarti della popolazioni e bianchi, 10%, Nicaragua è abitata dai discendenti di schiavi giamaicani portati dagli inglesi (principalmente sulla costa orientale) e degli abitanti indigeni del Nicaragua; indios Niguiranos, Chorotegas, Chontales e Caribi.

A nord-est vivono i Misquitos, che discendono dai Carabi e dagli schiavi neri. Sono stati proprio i Misquitos tra i più colpiti dal conflitto che ha tormentato a lungo il Nicaragua, perché proprio sulle alture nord-orientali si concentrò gran parte dello scontro tra governo e guerriglia.

Lo spagnolo la lingua abitualmente utilizzata da circa il 90% della popolazione. Sulla costa caraibica sono molto diffusi, specie tra gli afro-nicaraguensi, l'inglese e una forma di creolo-inglese. Sempre lungo la costa caraibica, molti amerindi parlano le lingue native, fra cui il miskito, il sumo, il rama e il garifuna. Infine, tra i diversi gruppi di immigrati (o tra i loro discendenti), sono ancora utilizzate le lingue dei paesi d'origine, tra cui, soprattutto, il cinese, l'arabo, il tedesco e l'italiano.