Un dovere morale MondoLatino Viaggi
Mondo Latino
Indice

Geografia costaricana

Vulcano IrazúStato dell'America Centrale situato tra il Nicaragua a nord e la repubblica di Panama a SE; bagnato a 0 e a SO dal Pacifico, a NE dal mare Caraibico. 51.100.

OROGRAFIA. Il Costa Rica comprende varie zone assai diverse tra loro. A nord, lungo il mar delle Antille e il fiume San Juan, che segna in parte il confine con il Nicaragua, si trovano basse pianure coperte da fitte foreste e dominate da una catena vulcanica orientata da NO a SE, che raggiunge i 3.432 m nel vulcano Iraz˙ (Cordigliera di Guanacaste e Cordigliera centrale).

Le terre alte dell'altopiano centrale (Valle Central o Meseta Central), dal clima molto uniforme e dal terreno fertile, costituiscono una ricca zona agricola, in cui domina la coltura del caffè. A sud, la Cordigliera di Talamanca è priva di vulcani, ma raggiunge altitudini superiori a quelle della catena settentrionale (3.837 m nel Chiripˇ Grande; 3.565 nel Pico Bianco o Kamuk).

Il versante del Pacifico è costituito da un insieme piuttosto complesso di pianure e di rilievi. Il versante atlantico ha clima tropicale con abbondanti piogge tutto l'anno, mentre sul versante pacifico vi è una stagione secca che si protrae per 4-5 mesi.

La costa del Pacifico è più lunga di quella Caraibica, raggiunge circa 1100 chilometri, mentre quella dei Caraibi, molto retta e molto liscia, misura solo 225 chilometri. Entrambe sono molto importanti per il paese, in esse si sfrutta la pesca, la produzione di sale e molte delle bellezze naturali che c'offre il paesaggio. Quattro porti sono i maggiori sulla costa pacifica: Caldaia, Puntarenas, Quepos e Golfo. Sulla costa Caraibica il porto di Limone è quello di maggiore importanza insieme a quello di Moí.

I fiumi sono abbondanti nel paese, ma pochi sono navigabili ed in una parte per piccole imbarcazioni soltanto. Quelli dei Caraibi mantengono una corrente quasi uguale durante tutto l'anno, non così quelli del pacifico che riducono la sua quantità di acqua durante la stazione secca.

IL CLIMA. Il Costa Rica è un paese tropicale, situato fra due oceani e con una geografia complessa che favorisce varie condizioni climatiche che danno origine a tipi di vita che coprono lo spettro dal tipico bosco tropicale secco al più brullo altipiano. In generale le temperature oscillano dai 14 ai 22 gradi centigradi.

Sebbene nel paese non ci siano diversità stagionali definite ed il clima di ogni singola regione si mantenga stabile o con non notevoli differenze nel trascorso dell'anno, si riscontrano leggeri cambiamenti a seconda del periodo estivo (stagione secca) o invernale (stagione piovosa). La stagione considerata estiva va da dicembre ad aprile e quella invernale da maggio a novembre.