Un dovere morale MondoLatino Viaggi
Mondo Latino
Indice

Le Isole Galápagos

LOCALIZZAZIONE

Scoprire le Isole Galápagos significa scoprire la natura nel suo stato pristino più puro. Tanto che esse motivarono il giovane naturalista inglese Charles Darwin che visitò le isole nel 1835 a scrivere il suo famoso libro intitolato "L'Origine delle Specie"... ed il mondo non è stato da allora lo stesso.

Ubicate a 1.000 km dalla costa dell'Ecuador, questo misterioso ed affascinante arcipelago è composto di 13 isole grandi, sei piccole e più di 40 isolotti. Tutto l'arcipelago ha un'estensione totale di 8.010 km quadrati. Una gran parte dell'arcipelago sta al sud della Linea Equatoriale dove convergono varie correnti marine. In somma, le Galápagos sono la fusione di tutti gli elementi necessari per creare una meraviglia zoologica, botanica e geologica contemporaneamente.

Il ciclo annuale delle temperature include un'epoca calda tra gennaio ed aprile, con temperature che fluttuano tra i 26C ed i 28C, ed un'epoca fredda - settembre/ottobre - e durante il resto dell'anno temperature minori ai 24C, registrandosi in posti dell'ovest temperature fino 14C.

COME ARRIVARCI

Il primo punto d'arrivo è Quito o Guayaquil. Visitate la pagina Le migliori tariffe per scegliere l'aerolinea più adatta a ognuno di Voi.

Da Quito o Guayaquil si arriva alle isole solo via aerea con voli giornalieri.

MA, QUANTO MI COSTA

Da un minimo di Euro 2.750 a persona (bassa stagione) per quelli che vogliono non spendere troppo, a Euro 3.500 a persona per quelli che vogliono fare un tour, fortemente consigliabile, per tutte le isole. Vediamo in dettaglio :

  • Euro 1200 (alta stagione) trasporto aereo Milano-Quito (oppure Guayaquil)
    Euro 1025 (media stagione)
    Euro 925 (bassa stagione)
  • Euro 450 trasporto aereo a/r Quito-Isole Galápagos
  • Euro 80 (US$100) tassa parco delle isole
  • Euro 325 mangiare (Euro 25/giorno x 13 giorni)
  • Euro 325 albergo 3* doppia occupazione (Euro 25/giorno x 13 giorni)
  • Euro 800 tour in barca per le isole tutto compreso (vitto, alloggio, ecc.)
  • Euro 125 trasporti da/per aeroporti
  • Euro 50 mance

Se volete tornare due o tre giorni prima per dare un'occhiata a Quito non sarebbe male. Le spese sono equivalenti a quelle delle Galápagos.

TIPS E SUGGERIMENTI

  • Portate abiti informali, leggeri e freschi, da lino o da cottone. Bermuda e magliette. Ma di sera meglio pantaloni leggeri e camicie di maniche lunghe per evitare le zanzare.
  • Proteggetevi dal sole, non solo quando fate il bagno, onde evitare fastidiose scottature ed evitare i primi giorni andare in giro con t-shirt senza maniche. Non dimenticare il repellente contro insetti e zanzare.
  • Scarpe comode ma resistenti per andare in giro. Alle isole non ci sono moli e il sbarco si fa tramite gommoni o piccole imbarcazioni. Mani libere durante questi sbarchi per non cadere ! Toglietevi le scarpe mentre siete in queste barchette onde evitare bagnarle. Non Vi potete immaginare come è fastidioso girare con le scarpe bagnate !. Portate un asciugamano piccolo : Vi servirà per molte cose.
  • Nelle isole ci sono percorsi definiti per girare cioè, sicuri. Se non siete in forma rimanete a vista d'occhio. Se trovate animali per la Vostra strada girateli e nemmeno cercate di muoverli. Non urlare ne fare mosse inconsuete per non spaventarli e non darli da mangiare. Tenete la Vostra camera fotografica o cinepresa pronta per non perdere l'attimo giusto.
  • Portate maschera ed alette per poter guardare sotto l'acqua e magari fare qualche sommersione non profonda : soprattutto per il tour in barca.

Carta delle Isole Galápagos

Clicca sulla mappa per ingrandirla

Isola Bartólome

Arco di Darwin

Delfino

Foche

Iguana marina

DOVE ANDARE

Tranne il tour da sette giorni in barca in cui siete portati in giro secondo un programma definito e sarete portate un pò dappertutto, gli altri giorni andate un pò secondo la giornata. Godetevi la pace delle isole. Ricordate che alle isole Galápagos state facendo del turismo ecologico.

A continuazione un breve sommario di quello che possibilmente troverete, oltre i bellissimi panorami, sulle isole:

  • Isola NORTH SEYMOUR: gabbiani caudati, leoni marittimi, uccelli dei piedi blu, usignoli gialli, gabbiani lavici (dusky), uccelli tropicali di tratti rossi, serpenti, iguane da terra, uccelli fregata, alberi "Palo Santo", vegetazione varia.
  • Isola HOOD (Española): leoni marittimi, albatro ondeggiato (aprile - dicembre), tordi beffeggiatori, iguane marine, uccelli dei piedi blu, gabbiani caudati, pellicani, pellicani, procellarie cardellini, lucertole laviche, granchi Sally, sfiatatoi, colombe delle Galápagos.
  • Isola FLOREANA (Charles): il cono vulcanico Corona del Diavolo, uccelli tropicali, uccelli dei piedi blu, zone di mangrovie, fenicotteri, rondini marine, spiaggia di sabbia corallina e per caso un ufficio postale.
  • Isola SOUTH PLAZA: leoni marittimi, cardellini di Darwin, foreste di cacti "Opuntia", Sessuvium, gabbiani caudati, uccelli tropicali, procellarie, iguane da terra, lucertole laviche, granchi Sally.
  • Isola Santa CRUZ (Indefatigable): Accademia, il Charles Darwin Research Center, tartarughe delle penne incrociate, cardellini di Darwin, gabbiani lavici aironi, lucertole laviche, il villaggio Puerto Ayora e negozi di curiosità.
  • Isola BARTOLOME: La rocca del pinnacolo ( Pinnacle Rock), zone di mangrovie, panorama vulcanico con coni spruzzanti e tubi lavici, spiaggia da nuoto con sviluppo corallino e vita marina assortita.
  • Isola ISABELLA (Albermarle): Tagus Cove, vulcani di scoria, pinguini, cormorani, rondine marine, cratere con lago di sale, iguane marine, pellicani, uccelli dei piedi blu.
  • Isola FERNANDINA (Narborough): Punta Espinosa, foresta di mangrovia, recente flusso lavico con diverse formazioni laviche e diverse, uccelli dei piedi blu, lucertole laviche, iguane da terra e marine, foche da pelliccia.
  • Isola JAMES (Santiago): uccelli pigliamosche, tordi beffeggiatori, usignoli gialli, cacciatori di ostriche, pellicani, rondine marroni, foche da pelliccia, leoni marittimi, granchi Sally, iguane marine, lucertole laviche.
  • Isola TOWER (Genovesa): flusso lavico e basaltico, cacti "Opuntia" alberi "Palo Santo", foche da pelliccia, leoni marittimi, iguane marine, procellarie del temporale, gabbiani, uccelli tropicali, uccelli dei tratti rossi, uccelli fregata.
  • Isola RABIDA (Jervis): laguna di acqua di sale con fenicotteri, anatre marine, spiaggia da nuoto con occasionali leoni marittimi.

Vi consigliamo visitare i seguenti siti sulle isole Galápagos :

www.galapagos-islands.net/
www.ladatco.com/GPS-BSC.HTM