Un dovere morale MondoLatino Viaggi
Mondo Latino
Indice

Los Melódicos

LOS MELODICOS"Los Melódicos" fu fondata dal maestro Renato Capriles nella città di Caracas (Venezuela) il 15 luglio 1958, infatti nel 2003 l'orchestra compie 45 anni di grande carriera artistica. In Venezuela e tutto il continente è considerata con la traiettoria musicale più ricca di successi per quel che riguarda le orchestre da ballo.

Il suo slogan è: "L'orchestra che impone il ritmo in Venezuela" essendo anche chiamata all'estero "L'orchestra più completa dell'America Latina", non solo per la sua costituzione, con 20 persone in scena: 4 sax, 3 tromboni, 3 trombe, 5 percussionisti e 4 cantanti (sempre con una figura femminile) e il suo direttore, ma perché è l'unica orchestra latina che ha il più esteso repertorio con tutte le tendenze e stili musicali che sono esistiti ed esistono nel mondo.

La sua varietà musicale è tale che in qualsiasi set o show si possono sentire brani cantati in inglese, francese, italiano, ebreo, anche qualsiasi ritmo di modo, che siano tropicale, disco music o moderni in tutte le sue varianti.

Sarebbe lungo enumerare i premi e i trofei che figurano nei suoi uffici, riconosciuti da diverse entità di praticamente tutti i paesi latinoamericani e molte città americane (Miami, Chicago, Houston, Boston, San Francisco, ecc., e particolarmente New York, dove per 25 anni hanno suonato nei migliori locali come è il caso dell'Hotel New York Hilton, dove le sue presentazioni, 2 volte all'anno, si convertirono nell'evento obbligato nel suo genere nella città.

In Venezuela sono stati editati 97 LP, essendo questo un record mondiale per quel che riguarda le orchestre da ballo. è il gruppo musicale più richiesto e di più prestigio in Venezuela e all'estero, non c'è una sola fiera, festa o evento nel paese che non abbia come attrazione principale "Los Melódicos".

Senza dubbio "Los Melódicos" rappresentano un simbolo musicale e di continuità in Venezuela, una grande scuola per i musicisti e per il popolo un divertimento assicurato.

Diamo un omaggio in vita al maestro Renato Capriles e gli diciamo che la sua orchestra è l'orgoglio di America Latina.

Ricardo Espino

Tradotto dalla biografia del sito www.salsa.it/newssalsa/melodicos.asp.