Un dovere morale MondoLatino Viaggi
Mondo Latino
Indice

Juan Carlos Ureña

JUAN CARLOS UREÑAJuan Carlos Ureña nacque a San José, Costa Rica. Da bambino cominciò a praticare la musica e iniziò la sua carriera artistica durante i suoi primi anni da studente universitario. Ottenne i suoi titoli in musica ed educazione all'Università di Costa Rica e all'Università Nazionale di Heredia. All'età di 17 anni viaggiò a L'Avana, Cuba, dove rappresentò a Costa Rica nel suo primo concerto internazionale, assieme ad artisti come Silvio Rodríguez, Pablo Milanés, Mercedes Sosa e Chico Buarque, tra altri. Juan Carlos continuò con la sua carriera musicale lavorando come professore di musica e organizzando concerti e dei tour in Costa Rica nonché in Centro e Sudamerica, Canada ed Europa.

Assieme all'attore e compositore Rubén Pagura, Juan Carlos compose e produsse opere come "La Cantata Centroamericana", "El Cristo de Indias", "La Patria Grande" e "Villa Nueva de la Boca del Monte". Dirisse il Gruppo di Musica della Municipalità di San José dal 1987 fino il 1992. Accanto a celebri musicisti come María Pretiz, Carlos Saavedra, William Prada, Peter Chase e Julio Vindas, tra altri, fondò il gruppo 'Oveja Negra' che si convertì in uno dei gruppi più popolari e rappresentativo della nuova musica costaricana.

Nel 1995 Juan Carlos si trasferì negli Stati Uniti per continuare i suoi studi in musica. Nel 1997, la prestigiosa compagnia di musica internazionale, Putumayo World Music, incluse Juan Carlos come uno dei suoi artisti nella collezione 'Music from the Coffee Lands', rappresentando a Costa Rica. Nel anno 2000, l'Associazione di Compositori e Autori Musicali di Costa Rica (ACAM) gli concesse il premio José María Zeledó al Compositore dell'Anno nella categoria di musica infantile per il suo disco "Amigos verdaderos" (Veri amici).

Jeana Paul iniziò a studiare musica e arte da bambina. Oltre vivere in Costa Rica, Jeana è stata residente in Brasile e negli Stati Uniti. Queste esperienze e la cultura dei tre paesi hanno segnato e definito il suo stile musicale. Più evidente ancora è l'influenza della regione centroamericana, caratterizzata dai suoi ritmi afrocaraibici e la ricchezza delle sue melodie folcloriche. Nel 1994 cominciò a lavorare con Juan Carlos, mentre faceva ricerche sulla letteratura femminile costaricana, centrando i suoi studi sulle scrittrici Carmen Lyra, Yolanda Oreamuno, Julieta Pinto, Carmen Naranjo e Ana Cristina Rossi. Nel 1999 ottenne la laurea in Letteratura all'Università di Texas Tech.

Le canzoni di Juan Carlos e Jeana presentano messaggi positivi sulla vita, l'ecologia, i diritti umani e la pace, tra altri temi. Ovviamente la loro priorità e la loro famiglia. Juan Carlos e Jeana hanno tre figli, Pablo, Bryan ed Esteban, due cagnoline e una gatta.

Tradotto dalla biografia del sito juancarlos.urena.com.