Un dovere morale MondoLatino Viaggi
Mondo Latino
Indice

Popolazione ecuadoriana

Gruppo indigeni dell&39;EcuadorNell'Ecuador il 47% della popolazione vive sulla regione montuosa ("Sierra") e il 49% sulla regione costiera; il resto della popolazione si divide tra la regione amazzonica e le Isole Galapagos. La popolazione dell'Ecuador è composta di un 65% meticci, 25% indigeni, 3% neri e 7% discendenti da spagnoli. Circa il 54% vive nei centri urbani e il resto in campagna. Il 95% della popolazione professa la religione cattolica e circa 1% appartiene ad alcuna delle chiese protestanti.

La popolazione costiera è intraprendente, desiderosa di cambiamento e interessata al progresso economico. Ma quella orientali ha aspirazioni diverse. Gli abitanti della Sierra sono conservatori rispetto alla popolazione costiera e i due gruppi presentano opposti schieramenti politici.

Il problema di ogni Governo è la riconciliazione di questi opposti e la sempre più presente e attiva popolazione indigena nella vita politica del paese. La maggior parte della popolazione si è stabilita nella Sierra. La capitale, Quito, conserva l'atmosfera coloniale spagnola e i villaggi indios della campagna circostante sembrano appartenere a un'epoca ancora anteriore ma purtroppo le difficoltà in costante aumento obbligano gli indios ad abbandonare la campagna costruendo improvvisate baracche intorno a le grande città, in speciale Guayaquil.

In alcune aree dell'altipiano la vita è particolarmente dura e la mortalità infantile tra gli Indios e alta (9%). La popolazione indigena ha una partecipazione assai scarsa al potere. I meticci costituiscono ancora il gruppo privilegiato.