Un dovere morale MondoLatino Viaggi
Mondo Latino
Indice
Isabel Allende

ISABEL ALLENDE1942 - Isabel Allende nasce a Lima, Perú dove suo padre Tomás Allende, cugino di Salvador Allende è diplomatico ufficiale del Cile.

1945 - Sua madre sposa Tomás Allende e torna in Cile con i suoi tre figli ancora piccoli a vivere dai suoi parenti a Santiago; i figli crescono sotto le cure della madre e del nonno.

1953/1958 - Il nonno Ramón Huidobro, lo "zio Ramón", diplomatico di carriera, viene nominato in Bolivia e Beirut. In Bolivia, Isabel frequenta una scuola privata americana e a Beirut una scuola privata inglese.

1958 - Isabel ritorna a Cile dopo la crisi sul Canale di Suez e finisce gli studi secondari. Incontra il suo futuro marito, Miguel Frías, uno studente d'ingegneria.

1962 - Isabel sposa Miguel Frías.

1963 - Nasce la figlia Paula.

1966 - Nasce il figlio Nicolás.

1970 - Salvador Allende è eletto primo presidente socialista in Cile. Suo fratellastro Ramón Huidrobo viene nominato ambasciatore in Argentina.

1972 - Viene rappresentata la sua opera L'ambasciatore a Santiago.

1973 - L'11 settembre avviene in Cile il colpo di stato del generale Augusto Pinochet Ugarte. Salvador Allende muore, forse assassinato. Il governo militare diffonde invece la notizia di un presunto suicidio.

1973/74 - Isabel scrive a Santiago per il magazine per bambini Mampato. Pubblica due storie per bambini. La nonna Panchita e Lauchas y lauchones e inoltre una raccolta dei suoi articoli satirici Civilizza il tuo troglodita

1970/75 - Isabel lavora a Santiago per i canali 13 e 17 della televisione. Ha un programma umoristico e un altro di interviste. I suoi programmi godono di grande popolarità.

1975 - Isabel e la famiglia si trasferiscono in Venezuela rimanendoci per tredici anni. Scrive sul giornale "El Nacional" di Caracas.

1978 - Separazione temporanea da Miguel Frías. Vive in Spagna per due mesi.

1981 - Quando riceve la notizia della morte a 99 anni di suo nonno, inizia a scrivergli una lettera che diventerà poi il manoscritto di La casa degli spiriti.

1982 - La casa degli spiriti è pubblicata da Plaza y Janés, Barcelona.

1984 - La cicciona di porcellana è pubblicata da Ediciones Alfaguara, Madrid, corte storie umoristiche scritte nel 1974 e spedite per la stampa nel 1975. Dell'amore e Ombre è pubblicata da Plaza y Janés.

1985 - La casa degli spiriti è tradotta in inglese, Editorial Knopf, tradotta da Magda Bogin.

1987 - Divorzia da Miguel Frías. Eva Luna è pubblicata in Spagna da Plaza y Janés; in inglese da Knopf, tradotta da Margaret Sayers Peden, traduttrice del resto dei libri di Isabel Allende.

1988 - Sposa Willie Gordon il 17 Luglio a San Francisco. Da allora risiede a San Rafael, California.

1990 - In Cile La democrazia è ristabilita. Dopo quindici anni di assenza ritorna e riceve il premio Gabriela Mistral.

1991 - Eva Luna è pubblicata in inglese. Sua figlia Paula soffre un attacco di Porphyria e rimane in coma il 6 dicembre quando Isabel Allende lancia a Madrid Il piano infinito pubblicato da Plaza y Janés in spagnolo.

1992 - Il 6 dicembre Paula muore a San Rafael a casa di Isabel.

1993 - Il piano infinito è pubblicato in inglese. La casa degli spiriti è rappresentata a Londra ad Agosto. Il 22 Ottobre, il film La casa degli spiriti è presentato a Monaco di Baviera prodotto da Bernd Eichinger, diretto da Billie August e la partecipazione di Winona Ryder, Vanessa Redgrave, Meryl Streep, Glen Close, Jeremy Irons e Antonio Banderas.

1994 - Paula è pubblicato in spagnolo da Plaza y Janés, in tedesco e olandese con il sottotitolo "romanzo". Dell'amore e Ombre diventa un film diretto da Betty Kaplan, e Antonio Banderas come attore principale.

1998 - Afrodita esce in italiano e in inglese a Marzo. Isabel riceve il premio "Dorothy and Lillian Gish Prize" per "aver contribuito alla bellezza del mondo" coronando una lunga lista di premi internazionali ricevuti in tutti questi anni. Il romanzo Figlia della fortuna esce in Spagna nel 1999.

(Visita il suo sito www.isabelallende.it)